• +39 392 6306721
  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
  • Lun - Sab 14.30-19.30

Massaggio EmoLinfatico

Massaggio emolinfaticoIl trattamento emolinfatico drenante e circolatorio viene effettuato in particolar modo contro la ritenzione dei liquidi e per l’attivazione della microcircolazione sanguigna e della circolazione linfatica. Viene consigliato a chi ha gambe stanche e gonfie, disturbo conosciuto come la sindrome delle “gambe senza riposo”.

Cosa significa realmente avere una cattiva circolazione?

Per cattiva circolazione ci si riferisce a un flusso insufficiente di sangue in una qualsiasi parte del corpo. Questa insufficienza circolatoria venosa viene denominata malattia vascolare periferica e la maggior parte delle volte si manifesta con pesantezza, gonfiore e dolore agli arti inferiori, mentre a livello estetico si presenta con vene varicose, capillari deboli, ritenzione idrica, gambe a colonna e accumuli di cellulite.

Il sistema linfatico è una parte specializzata del sistema circolatorio poco conosciuta ma di estrema importanza. Si tratta di un complesso sistema di drenaggio e di trasporto dei liquidi, delle proteine e dei lipidi all’interno del nostro organismo. Ha un ruolo di risposta immunologica e di  filtraggio, riportando nuova linfa nei vari distretti dell’organismo.

I liquidi in eccesso entrano all’interno dei capillari e da qui prendono il nome di linfa.

Massaggio emolinfatico: un alleato per il benessere

Quando a causa di scarso movimento, di una gravidanza o di qualche malattia i liquidi in eccesso tendono a stagnarsi formando un edema, il massaggio e l’attività fisica diventano fonte di benessere. Il movimento, attivo o passivo che sia, si trasforma in un pompaggio venoso, che dalla pianta dei piedi rigenera tutto l’organismo ridonando nuova ossigenazione all’intero corpo, in quanto i tessuti muscolari delle gambe sono una fonte importantissima per il trasferimento del sangue dal basso verso l’alto e dalla superficie verso i vasi più profondi.

L’importanza di un sano stile di vita 

In questi casi è importante evitare di essere in sovrappeso, favorire cibi sani e ricchi di vitamine e di acqua, quali  verdura e frutta, bere molti liquidi e assumere degli integratori che possono aiutare a rafforzare le vene e i capillari.

La ginnastica aerobica, le passeggiate leggere e sport in acqua sono le attività che aiutano maggiormente la riattivazione del microcircolo.

Anche con l’abbigliamento bisogna fare attenzione: evitate di indossare capi troppo stretti che possano ostacolare la circolazione.